Benvenute nel mio blog, qui troverete il mio patchwork, i miei lavori , le mie idee, la mia passione per l'ago e il filo e per tutto quanto profuma di cucito.





lunedì 13 gennaio 2014

menù rustico


Non so' voi, ma io a volte non so' cosa cucinare.
Poi devo giostrarmi tra preferenze, avanzi del giorno prima, cose che mi sono dimenticata di togliere per tempo dal freezer... insomma, spesso ci si pone la fatidica domanda: "Cosa cucino oggi ?".
Così avendo in casa delle uova, della ricotta, della focaccia fatta il giorno prima con farina di segale, dei funghi surgelati e un avanzo di pancetta, ecco il mio menù :
             
                          MENU' RUSTICO
  • quadrotti tostati con battuto di pancetta
  • crespelle alla boscaiola
  • funghi con patate
  • torta mandorlata.
Oggi vi posto due ricette, le altre due domani, cominciamo con i quadrotti :

semplicissimi da fare ma molto saporiti.
-Tagliare la focaccia ( o del pane integrale) a fette e poi a quadretti, farli tostare in forno.
-Nel frattempo preparare il battuto di pancetta semplicemente sminuzzando alcune fette di pancetta e alcune  foglie di salvia con la mezzaluna.
-Distribuire il battuto sui crostini caldi, il battuto con il calore si scioglierà: deliziosi.

poi le crespelle alla boscaiola:


ingredienti della la pastella per circa 18 crèpes:

  • 4 uova 
  • 200 gr farina
  • 500 ml latte appena tiepido
  • 50 gr burro sciolto
- Sbattiamo le uova, aggiungiamo il latte poi il burro e infine la farina facendo attenzione a non far formare grumi, lasciamo riposare per una mezz'ora.

- Nel frattempo prepariamo la besciamella nel modo consueto,( nel blog ho già postato la ricetta fatta utilizzando l'olio ev, la ricetta classica prevede il burro: su 500 di latte 50 di burro.) e una volta pronta vi aggiungiamo del formaggio grana grattugiato a nostro piacimento o avanzi di formaggi vari (non freschi ma stagionati ) e dei funghi trifolati ( in una padella: olio, uno spicchio d'aglio, aggiungiamo i funghi a tocchetti e cuociamo per una decina di minuti aggiungendo un po' di brodo).

-Prepariamo ora le crèpes: ( io non ho la crepiera) in un padellino mettiamo la punta di un coltello di burro, sciogliamo bene e aggiungiamo un mestolino della nostra pastella facendo roteare il padellino così da distribuirvi bene tutta la pastella.
Quando i bordi cominciano ad alzarsi la rivoltiamo facendogli fare un bel salto o utilizzando una paletta, e cuociamo sull'altro lato.
Si continua così fino all'esaurimento della pastella ponendo via via le crèpes su di un piattino.

-Ora riempiamo le nostre crèpes utilizzando per ciascuna un cucchiaio della nostra besciamella.

P.S: come vedete nella foto, io non ho messo la besciamella sopra le crèpes prima di passarle in forno, perché preferisco tenerne un po' da parte  e , ovviamente calda, metterne  un cucchiaio sopra la crèpes quando la servo nel piatto, l'aspetto è sicuramente migliore ed evitiamo anche che la besciamella diventando troppo asciutta  ci crei poi problemi quando dobbiamo togliere le crèpes dalla teglia.

A domani per le prossime ricette.




Nessun commento: